DIY · patterns · tutorials

Borsa per mamma e bambina

2

Il modello di questa borsa è adatto sia per le mamme che per le bimbe basta ovviamente modificarne le misure. La borsa è liberamente ispirata a questo sito.  Avrei voluto comprarla ma i tempi sono un po’ lunghi, quindi perché non trovare da sola un’alternativa?

IMG_2299

Il tessuto tinta unita è molto robusto come usato per le tende da esterno mentre quello fantasia è un normale cotone americano.

Il tutorial vi aiuterà nella realizzazione che troverete semplice e veloce.
Di seguito ho riportato le misure per la borsa da donna che da bambina.

DONNA

1 pannello in cotone pesante 36cm x 65cm
2 rettangoli in tessuto fantasia 36cm x 12cm
2 strisce in cotone pesante per i manici 5cm x 40cm
2 strisce in cotone fantasia per i manici  5cm x 40cm
1 pannelli in cotone per fodera 36cm x 65cm

BAMBINA

1 pannello in cotone pesante 27cm x 40cm
2 rettangoli in tessuto fantasia 27cm x 8cm
2 strisce in cotone pesante i manici 5cm x 35cm
2 strisce in cotone fantasia i manici 5cm x 35cm
1 pannelli in cotone per fodera 27cm x 40cm

Piegate di 1cm il lato più lungo del tessuto fantasia che verrà applicato sul top della borsa, se potete stiratelo in modo da tenere meglio la piega.

Appoggiate la striscia  sul rettangolo in tinta unita dritto su diritto come nella foto, in modo che una volta cucito lungo la linea evidenziata in nero potrete ripiegare la stoffa tale da far combaciare  A con A e B con B.

Piegate quindi Il tessuto fantasia e cucite in modo da fermare il tessuto.

Fate lo stesso con l’altra striscia in modo d’arrivare a questo risultato.

Piegate a metà il rettangolo grande lungo il lato più lungo e cucite lateralmente.

A questo punto con la borsa rigirata al rovescio schiacciate bene gli angoli e cuciteli a circa 3mm. Una volta cucito tagliate la punta. Fate lo stesso con la fodera.

Ora i manici!

Sovrapponete dritto su dritto la striscia fantasia con quella a tinta unita e cucite lungo uno dei due lati a circa 1cm. Rigirate al dritto e cucite a 2mm dal bordo.

Piegate di 1cm in dentro l’altro lato ancor scucito, appuntate con degli spilli e cucite sembra a circa 2mm.

 

A 5 cm dalla cucitura laterale appuntare e poi cucire i manici alla borsa.

Ora inserite la fodera mettendo i tessuti dritto su dritto. Cucite lungo il bordo lasciando scuciti circa 7cm che vi permetteranno di rigirare la borsa.
Rigirate la borsa schiacciate bene i lati e cucite lungo tutto il bordo.

Per chi ancora non è andato in vacanza, come me, questa borsa è per voi!

cartamodelli · cucito · gonna · patterns · skirt · tutorials

Cucire una gonna a ruota che sia inverno o primavera

Adoro lo stile anni ’50, femminile e con colori brillanti. La gonna a ruota o anche detta full skirt è uno dei capi must di quegli anni. Durante l’inverno ne ho realizzata una di tulle viola da indossare giusto nelle occasioni speciali ed ora mi preparo ad un tessuto più semplice e primaverile.

La full skirt è uno dei progetti più semplici nel cucito per abbigliamento. Il cartamodello può essere realizzato facilmente da sole utilizzando le proprie misure. Il metodo che vi propongo per disegnare il cartamodello è utilizzabile sia per una donna adulta che per una bambina. Se non avete dimestichezza con la lampo non è necessario inserirla basta un bell’elastico. 

Unico neo di questa gonna è che per la sua realizzazione richiede tanto tessuto

CALCOLO DEL TESSUTO
Per calcolare la stoffa necessaria dovrete fare: CV + doppia altezza. 

  • Se la somma ottenuta non supera l’altezza della stoffa (in genere 140 cm) potrete sistemare il tessuto lungo la sua altezza e comprare la seguente quantità: metà CV + doppia altezza. 
  • Se invece la somma supera i 140 cm dovrete sistemare il cartamodello lungo la cimosa e prendere: CV + doppia altezza 

IL CARTAMODELLO 
Cominciamo col disegnare da noi il cartamodello. Prendete la misura della circonferenza vita (CV) nel suo punto più stretto. Disegnate un angolo di 90 gradi (come nella foto). 

La distanza dal punto 0 al punto A e dal punto 0 al punto B sarà data da:
metà CV diviso 3,14. Il risultato ottenuto andrà moltiplicato per due.


Ad esempio se la vostra CV misura 80 cm dovrete:

· Dividere 80cm per due. 80:2=40
· Ridividere il valore ottenuto per 3,14 cm. 40:3,14= 12,73
· Moltiplicare il risultato per 2. 12,73×2=25,4
Quindi nel nostro caso la distanza tra i punti 0 e A sarà 25,4 e lo stesso tra 0 e B. Tracciate l’arco ACB. 
Per tracciare l’arco potete guardare qui.


Decidete la lunghezza della gonna che potrà essere circa 50 cm. Tracciate il punto D che dovrà essere distante dal punto A 50 cm (cioè la lunghezza della gonna scelta). Fate lo stesso con il punto E. Tracciate l’arco DEF con vertice 0. 


TAGLIO DEL TESSUTO
Se volete una gonna senza cuciture a cui applicherete necessariamente come cinta un elastico dovrete sistemare il cartamodello sul tessuto come nella foto.


Una volta tagliato il tessuto la gonna si presenterà così:

Se volete una gonna a due teli dovrete invece sistemare il cartamodello come segue.

Dopo il taglio avrete quindi due teli che corrispondono al davanti e al dietro della gonna.


Se volete confezionare come nel mio caso una gonna a 4 teli in modo da poter inserire una lampo sul dietro dovrete sistemare il cartamodello sul tessuto in questo modo.


Avrete allora da 4 tagli.


 Quando tagliate ricordandovi di lasciare i bordi di cucitura.


La mia è una gonna a 4 teli quindi il cartamodello  verrà posizionato sul tessuto lasciando i bordi di cucitura su entrambi i lati, come nella foto.  


Tagliate due strisce di tessuto per la cinta alte 5 cm e lunghe CV+3 cm. Una striscia servirà per la parte esterna della cinta l’altra, quella a cui applicherete la teletta adesiva, per quella interna.


LA CONFEZIONE DELLA GONNA
Cucite i teli appena tagliati lungo le linee evidenziate in nero.


Aprite i due teli e ponendoli uno su l’altro, dritto su dritto, cuciteli tra di loro. Se volete inserire la lampo lasciate scucito circa 10 cm come nella foto altrimenti cucite fino in fondo.


Unite la cinta alla gonna con degli spilli e cucite ad 1 cm dal bordo.


Per cucire la lampo sul dietro della gonna potete guardare questo tutorial. 

Applicate la parte interna della cinta su cui avete precedentemente stirato la teletta adesiva. La cinta supererà di circa 1,5 cm la lampo in entrambe le parti (vedi foto). Dopo piegate in dentro la parte in eccesso.


Ripiegate la cinta al suo interno e rifinite.


Per l’orlo potete scegliere tra l’orlo arrotolato e l’orlo rinforzato. Io ho preferito fare un orlo rinforzato, il lavoro forse è più lungo ma il risultato è a mio avviso migliore.
Se scegliete di effettuare l’orlo rinforzato guardate questo mio post. Se preferite l’orlo arrotolato ecco qualche semplice consiglio. Effettuate lo zig zag alla base della gonna e ripiegando il tessuto una sola volta aiutatevi con il ferro da stiro per tenere la piega, poi cucite.

Volete inserire l’elastico invece della lampo potete? Guardate questo video.

Avete dubbi o domande su come applicare la lampo o altri argomenti? Scrivetemi sarò lieta di rispondervi.

bambini · cucito · DIY · patterns · tutorials

Come cucire un turbante per asciugare i capelli – Cartamodello e tutorial

la sciarpa che canta


L’idea di realizzare questo progetto mi è venuta da un’esplicita richiesta di una mia occasionale richiesta durante il periodo di Natale ed in effetti ho trovato che fosse un progetto semplice da realizzare e un regalo originale per bambine più grandi. 

Il nostro caro orso si è prestato a farci da modello ma le misure che vi propongo sono perfette sia per una testa da bambino e bambina che da adulto.

Il materiale necessario per il turbante è:
  • tessuto di spugna in cotone o microfibra molto leggera,
  • cotone fantasia,
  • un bottone,
  • elastico colorato (o bianco) alto 5mm,
  • filo.
Il cartamodello, che trovate in fondo al post, si compone di 2 pezzi da tagliare ciascuno 2 volte: 
  • il turbante, da realizzare in spugna,
  • la fascia decorativa, in cotone fantasia. 


Ponete il dritto della striscia decorativa sul rovescio della spugna e cucite ad 1 cm lungo la base.


Rigirate la fascia al dritto ed effettuate un piccolo orlo nella parte alta cucendo a pochi mm dal bordo.


Il lavoro fatto con una delle due parti del turbante dovrà essere fatto identico anche con l’altro lato. Prima di cucire insieme i due lati sistemate l’elastico nel lato più basso ad 1,5 dalla base.


Ponete la parte dx e quella sx del turbante l’una su l’altra, dritto su dritto, e cucite ad 1 cm dal bordo lungo tutto il lato superiore, come mostrato nella foto.


A questo punto dovrete inserire il bottone nella parte del turbante che corrisponde al lato superiore, cucendolo ad 1 cm dalla base e a metà della cucitura che unisce il lato dx e quello sx, come nella foto.


la sciarpa che canta

Il cartamodello, che trovate di seguito, si compone di tre fogli che potrete stampare direttamente dalla vostra stampata senza utilizzare la funzione “adatta al frame”. Dopo la stampa fate la verifica dell’unità di misura di 2 cm in modo da esswere certe che il cartamodello sia statpo stampato alla grandezza corretta.

Unite tra di loro i tre fogli. La linea che corrisponde al turbante è quella in verde, mentre quella della fascia decorativa corrisponde alla linea rosa e alla parte inferiore della linea verde.


Un saluto a tutte e a tutti e se vate bisogno di consigli scrivetemi!